Crypto news affects Bitcoin price

La base della blockchain di Coinbase è sopraffatta dai token truffa mentre Coca-Cola lancia la sua collezione di NFT.

Un recente rapporto di Solidus Labs rivela che la piattaforma blockchain di Coinbase, Base, sta affrontando un’influenza di token scam. L’indagine ha scoperto più di 500 token fraudolenti sulla rete, con truffatori che hanno accumulato oltre 2 milioni di dollari da queste monete ingannevoli.

Solidus Labs, una società specializzata nell’analisi blockchain focalizzata sulla rilevazione e prevenzione delle frodi, ha rivelato che i token scam che proliferano su Base vengono spesso generati da sviluppatori anonimi. Questi token vengono poi promossi attraverso piattaforme di social media e gruppi Telegram. Molte volte, questi token vengono falsamente pubblicizzati come supportati da beni reali tangibili, come immobili o materie prime.

Il rapporto ha inoltre evidenziato che questi token scam si trovano frequentemente su scambi decentralizzati (DEXs), che sono meno regolamentati rispetto agli scambi centralizzati, fornendo ai truffatori un ambiente favorevole per operazioni indetectable.

La recente introduzione della collezione inaugurale di NFT di Coca-Cola, “The Byte Collective”, su Base ha messo in luce il problema dei token scam sulla piattaforma. La collezione presenta NFT che rappresentano vari prodotti di Coca-Cola, tra cui bottiglie, lattine e distributori automatici.

Questo lancio ha sollevato preoccupazioni che i truffatori possano sfruttare l’attenzione attorno alla collezione producendo NFT contraffatti ad essa collegati. Solidus Labs ha emesso un avviso agli investitori potenziali, raccomandando la prudenza nell’acquisto di NFT su Base e consigliando di impegnarsi solo con fonti affidabili.

L’aumento di token scam su Base è un promemoria dei rischi associati agli investimenti nelle criptovalute. Vigilanza, ricerca approfondita e scetticismo verso opportunità che sembrano troppo belle per essere vere sono cruciali per gli investitori potenziali.

Spesso, sviluppatori anonimi sono responsabili della creazione di questi token scam, rendendo difficile rintracciarli e tenerli responsabili. La promozione di questi token scam avviene frequentemente attraverso i social media e i gruppi Telegram, consentendo ai truffatori di raggiungere un vasto pubblico.

Sebbene vengano presentati come supportati da beni reali come immobili o materie prime, queste dichiarazioni spesso mancano di verità, rendendo i token praticamente senza valore. L’inclinazione dei token scam ad apparire su scambi decentralizzati (DEXs) aiuta i truffatori a evitare il rilevamento e la supervisione. Se si considerano gli investimenti in NFT, è imperativo riconoscere i rischi associati, esercitare cautela, impegnarsi solo con fonti affidabili e condurre una ricerca approfondita prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.